novara@filosformazione.it 0321.391777

Il progetto FUTURA, finanziato dalla Regione Piemonte con il contributo del Fondo Sociale Europeo coinvolge donne in difficoltà, donne vittime di sfruttamento e tratta, donne vittime di violenza che potranno effettuare un percorso volto all’inclusione sociale, all’interno di un percorso strutturato che vede l’ alternanza tra percorsi professionalizzanti e tirocini formativi.

Ente capo-fila è l’agenzia Formativa ENAIP, Filos Formazione vi partecipa in qualità di partner, insieme ai consorzi intercomunali di Borgomanero, Castelletto Ticino, Ovest Ticino e ISA di Ghemme, a due agenzie formative (Inforcoop, Filos formazione ed Enaip), all’associazione “Liberazione e speranza-Onlus”, al Comune di Novara e all’assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Novara.

FUTURA è un progetto sostenuto anche da una rete di secondo livello composta da Legacoop Piemonte, da Confesercenti, da Confartigianato Novara e VCO, da CISL e CGIL di Novara e da quattro aziende (Luna società cooperativa, Jolly snc, LD Lombardini, Unes-Maxi).

Durata del progetto: 24 mesi dal relativo avviamento che potrà avvenire subito dopo la formalizzazione, alla presenza di un notaio, dell’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) da parte dei rappresentanti dei partner e della rete di secondo livello.

Il progetto si pone in linea di continuità con l’analoga iniziativa realizzata tra il gennaio 2010 e il giugno 2011 dall’Agenzia Formativa Filos e dall’Associazione “Liberazione e speranza” che ha permesso a 14 donne, vittime di tratta, di consolidare un soddisfacente e regolare inserimento nel mercato del lavoro. La novità di FUTURA è che la partecipazione è aperta anche a donne vittime di violenza domestica.