novara@filosformazione.it 0321.391777
Comment are off

Oltre il nero. Dall’accoglienza all’inclusione.

Il profugo sta diventando l’icona del “sociale” di questi anni come il matto lo è stato negli anni settanta, il tossicodipendente negli anni ottanta o l’immigrato a cavallo del millennio.
Tutto questo ha degli effetti sulle politiche di accoglienza.
Poche cose riescono ad essere al tempo stesso così sbagliate e anacronistiche come la campagna stampa su immigrati e sui progetti Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Si è formata in questi anni una ristretta minoranza di gruppi, associazioni, educatori e funzionari pubblici che dimostrano una conoscenza, anche tecnico giuridica, del contesto in cui operano, una libertà di sguardo, un antiretorica di linguaggio che raramente capita di incontrare in altri ambiti dell’intervento sociale. Benvenuti in Italia ha provato a metterle in rete.

Su questo terreno, le istituzioni e la società civile devono collaborare e continuare ad impegnarsi perché il riconoscimento dei diritti e il rispetto dei doveri dei migranti diventino realtà quotidiana.
La serata è organizzata da: Benvenuti in Italia-circolo di Novara, Comunità di Sant’Egidio, Agorà sociale, Filos formazione, Caritas, Coop. Integra, Liberazione e Speranza.

Interverrà Monica Cerutti: Assessora regionale alle pari opportunità, ai diritti civili e all’ immigrazione.

29134053_2031428660429923_5038680963937206272_o

Info sull'autore