novara@filosformazione.it 0321.391777
Comment are off

NovarArcobaleno incontra la II OBA

Il giorno 23 Novembre la classe 2 OBA dell’agenzia formativa Filos, ha partecipato al primo incontro con l’associazione NovarArcobaleno. Un’associazione che si prefigge di contrastare la discriminazione delle persone LGBTQIA* sul territorio novarese, di offrire un punto di aggregazione per le stesse persone e di informare la gente sulla sessualità.
LGBTQIA+ sta per: lesbian, gay, bisexual e transgender ed la sigla che racchiude in un senso più ampio una comunità sempre più numerosa.
Durante la lezione è stato approfondito il significato di omosessualità. Laura, Matteo, Flavio e Luca ci hanno portato la loro testimonianza: come ci si sente, cosa si prova e come si vive nell’essere omosessuale.
Nei primi dieci minuti la lezione è stata svolta con delle domande personali proposte alla classe. Lo scopo del gioco era capire quante persone in maggioranza seguivano la massa e quante invece ne rimanevano fuori. Da questo gioco, abbiamo dedotto che le persone in maggioranza si sentivano protette le una dalle altre.
Laura e Matteo ci hanno spiegato i diversi generi con le proprie caratteristiche, illustrandoci in una tabella le diverse sfumature dell’identità: chi sono? cosa mi piace? come appaio? come mi sento? Cosa mi attrae? Come tutto questo si rapporta con il mio sesso biologico?
Una lezione molto interessante perché al giorno d’oggi, essere omosessuali, è ancora criticato e usato per insulti e prese in giro.
Secondo noi, non c’è da vergognarsi e non troviamo giusto sapere che in un mondo come il nostro ci sia ancora gente che eserciti la pena di morte contro chi è omosessuale. Una lezione che ci è servita a riflettere e mettersi nei panni di chi verso gli altri viene reputato diverso.
Alessia Leone, Aurora Adamo e Stela Krejawhatsapp-image-2018-11-29-at-3-31-35-pm
Info sull'autore